08/06/2018 Big Little Lies, On Set
08/06/2018 Big Little Lies, On Set
screen081.jpg
Simply Streep – The Meryl Streep Archives.jpg

05.04.2010 Meryl Streep stella di Sardegna L'attrice premio oscar a Poltu Quatu

291995.jpg
La “mia Sardegna” dura appena lo spazio di un week end per Meryl Streep, giusto il tempo per ritirare il Premio Rodolfo Valentino, durante un gran gala in diretta su Raiuno nella suggestiva cornice di Poltu Quatu. Sul palco, con la regina del cinema mondiale, c’è Andy Garcia premiato come miglior attore. Quest’anno il “Rodolfo Valentino” giunto alla trentatreesima edizione (la seconda che si svolge nell’isola) è stato assegnato a due grandi celebrità.
Un altro alloro alla carriera si aggiunge ai due Oscar e alle quindici nomination, a diversi Golden Globe, David di Donatello, Orso d'oro al festival di Berlino e a tanti altri riconoscimenti collezionati dall'attrice più premiata della storia del cinema. Meno di un anno fa al festival di Roma aveva ricevuto il Marc'Aurelio d'oro. Ed ora il Rodolfo Valentino, ideato nel 1972 per onorare la memoria del primo autentico divo dello schermo. Maryl Streep è dunque ritornata in Italia, a cui è legata da un profondo amore. "Da giovane all'università ho studiato italiano, che però ho dimenticato" dice in una pausa della giornata del Premio. Alle spalle si apre sullo sfondo il marina turistico di Poltu Quatu,

all'uscita di Porto Cervo, un fiordo artificiale noto ai vip dei maxi yacht per l'esclusivo attracco e ai vacanzieri della Costa Smeralda perché ha ospitato per molti anni il varietà estivo di Umberto Smaila. Oggi nuove iniziative, come il premio cinematografico o altri appuntamenti tra sport e spettacolo, cercano di far partire una stagione turistica ancora a rilento su tutta la Costa.

La più richiesta attrice di Hollywood, circondata dal personale di sicurezza per tenere a bada i paparazzi, mostra la sua disponibilità al dialogo sforzandosi, ogni tanto, ad intercalare qualche parola d'italiano. L'Italia, dunque. L'anno scorso Roma, oggi la Sardegna. "Mi piace molto la vostra isola, è bellissima. Eppoi mi ricorda la luna di miele che ho trascorso qui trent'anni fa in campeggio. Ma amo tutta l'Italia. Una mia figlia studia a Bologna ed è entusiasta. Mi chiede sempre perché non accetto di lavorare qui. In realtà non ho mai avuto un'offerta interessante".

Bellissima nei suoi sessant'anni compiuti di recente. Forse l'età le ha addolcito le spigolosità dei lineamenti che ne caratterizzano il volto. E poi quel pallore regale che deve difendere dal sole della Gallura. Grande protagonista di memorabili film (da Giulia al Cacciatore, da Kramer contro Kramer a La mia Africa, per arrivare all'ultimo uscito in primavera, "E' complicato", una divertente commedia con Alec Baldwin) praticamente ha lavorato con i più celebri registi di Hollywood. Alcuni dei suoi prediletti sono scomparsi uno dietro l'altro.

C'è qualcuno che ricorda in particolare?

"E' stato molto difficile separarsi da loro perché, oltre ad essere grandi maestri, erano dei veri amici ai quali mi legava un vero affetto. Vorrei citarne almeno quattro: Robert Altman, Sydney Pollack, Alan Pakula e Karel Reisz. Tutti avevano una profonda umanità anche se, come tutti i grandi, ciascuno aveva le sue manie, erano megalomani e narcisisti a loro modo. Mi mancano molto. Ma oggi ci sono diversi giovani registi che fanno bene e possono seguire le loro orme".

Alla domanda "preferisce interpretare personaggi della realtà o inventati dalla fantasia dello sceneggiatore?" risponde senza dubbi: "Mi piacciono tutti i ruoli, quello che conta sono i caratteri, le storie". Non a caso nella sua sterminata filmografia compaiono titoli di ogni genere, dalla tragedia nel lager nazista de "La scelta di Sophie", alle commedie leggere del tipo "il Diavolo veste Prada", per spingersi con strepitosi risultati persino in un musical come "Mamma mia". "L'unico genere che trovo noioso è quello degli effetti speciali" aggiunge con un sorriso.

Tra tanti c'è un personaggio a cui si è affezionata o che ricorda con maggior piacere? "No, non ho un favorito. Mi sono immedesimata in ogni personaggio che ho interpretato e in ciascuno di essi c'è qualcosa di me". Il prossimo ruolo è già segnato: porterà sullo schermo Margaret Thatcher, la Lady di Ferro degli inglesi.

CARLO FIGARI

zdroj: unionesarda.it

18.02.2013 15:33:39
kabby15
2019 Big Little Lies (Sedmilhářky, HBO)
2019 Big Little Lies (Sedmilhářky, HBO)
2018 Mary Poppins Returns (premiéra 25.12.2018)
2018 Mary Poppins Returns (premiéra 25.12.2018)
2018 Mamma Mia: Here We Go Again (premiéra 20.07.2018)
2018 Mamma Mia: Here We Go Again (premiéra 20.07.2018)
IMDb - Meryl Streep
IMDb - Meryl Streep
Amazon UK - Meryl Streep
Amazon UK - Meryl Streep
Amazon US - Meryl Streep
Amazon US - Meryl Streep
eBay - Meryl Streep
eBay - Meryl Streep
Čsfd - Meryl Streep
Čsfd - Meryl Streep
Name
Email
Comment
Or visit this link or this one